Domani dalle 18

La musica di "Altre di B" ai Sunny Days

​Penultimo appuntamento per le domeniche all'insegna della musica, dell'arte e del teatro al Mat laboratorio urbano di Terlizzi

Attualità
Terlizzi sabato 07 luglio 2018
di La Redazione
altre di b
altre di b © TerlizziLive

Penultimo appuntamento per le domeniche dei Sunny Days al Mat laboratorio urbano di Terlizzi

La rassegna promossa dal Collettivo Zebù ha animato queste prime domeniche d'estate, confermando una formula vincente all'insegna della condivisione. Dalle 18 di domani tanti eventi a ingresso gratuito legati alle tre macro-aree del Mat (Musica, Arte e Teatro) con concerti, esposizioni e spettacoli, insieme ad attività laboratoriali, giochi, cucina dal mondo a cura di Ethnic cook e una vasta area mercato con progetti innovativi, artisti, artigiani, associazioni, attività solidali e di impegno sociale, giovani idee di imprenditoria.

Nella giornata dell'8 luglio la musica è protagonista con il concerto serale di Altre di B, lo show acustico dei Paracadutisti in borghese e il dj-set di Djones, uno dei più importanti protagonisti dei dancefloor pugliesi.

Da Bologna, fin dagli esordi, Altre di B ha suonato in centinaia di concerti in tutta Europa, portando in giro una sonorità potente e vivace: il loro secondo album "Sport" è arrivato sui palchi dell'Ypsigrock, dello Sziget Festival e sulla West Coast degli Stati Uniti in un tour DIY, il terzo album “Miranda!” (concept album dedicato all’amore per il viaggio e incentrato sugli studi ddel bolognese Quirico Filopanti, cui si deve la prima teoria dei fusi orari), è stato presentato in anteprima sul palco del Primavera Sound di Barcellona fino ad arrivare al SXSW di Austin (Texas) confermando la loro formula che unisce la passione italica per il calcio a quella per le chitarre inglesi, lo spirito punk ai ritmi down tempo.

In mostra la collezione di figure-scultura ad opera di Paolo De Santoli: “poeticamente orrende”, psicologicamente superstiziose, riprendendo in chiave contemporanea la creazione di presenze figurate sul concetto apotropaico dove l’invidia e ogni influenza malvagia in passato veniva esternata in rappresentazione di uomini e cose brutte.

Nel pomeriggio, insieme alle incursioni teatrali a cura del progetto MAT Teatro, spazio anche ai più piccoli con un nuovo laboratorio DoItYourself promosso dal Collettivo Zebù: questa volta bambini e genitori costruiranno insieme delle speciali cartoline dalle vacanze.

Lascia il tuo commento
commenti